Efoil
Recensione del test
Audi e-tron foil test - Jetfoil la nuova tendenza?

Audi e-tron foil test: Sto guidando l'Audi eFoil di Aerofoils dall'inizio del 2022, quindi è giunto il momento di un test dell'Audi e-tron Foil 😉

Facciamo parte del "team di inseguimento" dell'Audi eFoil fin dal suo debutto al CES di Las Vegas nel 2018, dove io stesso ero presente. Nel maggio 2019 mi è stato permesso di guidare il primo prototipo e nel novembre 2021 la prima scheda di produzione.

Per il rapporto di prova dell'Audi e-tron foil, abbiamo avuto un visitatore di spicco dal Portogallo. Mike di Jetsurfingnation ci ha fatto una visita speciale a Berlino, dove è stato registrato il seguente video:

Video: Audi e-tron foil test

Torniamo al mio resoconto del test dell'Audi e-tron foil. A metà febbraio ho ritirato di persona il mio primo Audi e-tron foil presso lo stabilimento in Baviera. Le tecnologie mi sono state spiegate in dettaglio e mi è stata data una visione del processo di produzione.

Naturalmente i componenti provengono da tutto il mondo, ma i foil sono progettati e assemblati in Baviera. Made in Germany. Abbiamo anche registrato questa visita in un video:

Nella fabbrica di Aerofoils

Audi e-tron foil test

L'Audi eFoil è stato il primo jetfoil che mi è stato permesso di guidare. Da allora ho potuto testare un secondo prototipo con propulsione a reazione (non posso ancora rivelarne il nome) e la prossima settimana il team svedese Awake verrà a trovarci per testare l'Awake Vinga. Ho anche sentito dire da altri produttori che altri eFoil alimentati a getto arriveranno sul mercato nel 2023. I jetfoil sono la nuova tendenza? Penso di sì.

C'è voluto molto tempo prima che il primo eFoil di serie con jet arrivasse sul mercato. Il team di Aerofoils lo ha fatto per primo. Congratulazioni a Franz, Chrissi e a tutto il team! Per molto tempo si è temuto che un eFoil alimentato a getto non fosse abbastanza efficiente da competere con le eliche aperte. E in effetti, il prototipo Audi che mi è stato permesso di testare nel 2019 aveva problemi a farmi planare.

Andreas (E-SURFER) sull'Audi eFoil
Andreas (E-SURFER) Audi e-tron foil test

Non è più così con il test report dell'Audi e-tron foil. L'Audi eFoil mi fa planare senza problemi, e non solo con la tavola standard, ma anche con la tavola short performance, che sto guidando da una settimana. Gli ingegneri bavaresi ce l'hanno fatta!

Come si guida?

Ora che ho già guidato due Jetfoil, che presto diventeranno tre, posso dire che la sensazione è diversa. Lo conferma anche Mike di Jetsurfingnation, che ha guidato il Vinga e l'Audi Jetfoil. Un termine viene ripetuto più volte: È più fluido. Ma cosa significa? Gli eFoil con elica aperta reagiscono in modo molto più sensibile ai movimenti del telecomando. Se si toglie il piede dall'acceleratore troppo bruscamente con gli eFoil tradizionali, di solito ci si schianta, perché l'elica lenta rallenta notevolmente. Mentre le eliche grandi generano una forte resistenza all'acqua quando si lascia l'acceleratore, questo non accade con il jet drive stretto. In pratica scivola e rallenta molto meno.

In questo modo è possibile "giocare" di più con l'acceleratore. L'abbiamo notato più volte nel rapporto di prova dell'Audi e-tron foil. Insieme alle speciali ali ad alto profilo dell'Audi e-foil, che coprono un intervallo di velocità molto ampio (circa 24-40 km/h per il mio 90 kg), si ha molto spazio di manovra e la velocità può essere regolata in modo molto fluido.

Audi e-tron foil test - Jetfoils
Audi e-tron foil test - Jetfoils

Questo diverso comportamento di guida richiede un po' di tempo per abituarsi nei primi minuti, ma poi è davvero divertente. L'Audi eFoil non accelera in modo aggressivo come un ascensore o un Fliteboard, ad esempio, ma quando parte, parte davvero e mi ritrovo sempre a sfiorare i 40 km/h sul tachimetro. La velocità è facilmente leggibile sull'ampio display a colori.

Mi piace molto l'Audi eFoil! Questo è dovuto anche al lungo montante. Con una lunghezza effettiva di 80 cm, è il più lungo degli eFoil. E c'è un'altra innovazione nell'Audi eFoil: la tavola ha due antenne. Mentre gli altri eFoil perdono il contatto con il telecomando quando la punta della tavola è sott'acqua, c'è un'altra antenna sul retro della tavola, che impedisce le interferenze radio.

Con la trasmissione a getto senza ingranaggi, il foil Audi e-tron è appena percettibile. Ideale per godersi la natura.

Jetfoil e sicurezza

La ragione principale dello sviluppo dei Jetfoil è la sicurezza. Sebbene gli incidenti con le eliche aperte degli eFoil tradizionali siano molto rari, soprattutto se si è seguito un addestramento adeguato, le conseguenze di un incidente possono essere talvolta drammatiche. L'effetto frenante dell'elica descritto sopra, inoltre, rende spesso la guida più instabile per i principianti (salite e discese incontrollate), il che porta a un maggior numero di incidenti.

Sicurezza con Audi eFoil
Sicurezza con Audi eFoil

Con la trasmissione a getto, la guida non solo è più fluida, ma è praticamente impossibile toccare la girante con un dito o con la punta del piede. Per questo Audi chiama la sua motorizzazione "Fully Shielded Propeller". In paesi come il Canada, le tavole da surf a elica non sono consentite, quindi sono sicuro che i jetfoil prenderanno piede ora che gli ostacoli all'efficienza sono stati superati.

Per quanto riguarda la sicurezza, va notato che, a differenza dei Lift Foils, ad esempio, l'Audi eFoil blocca sempre il motore all'inizio e dopo ogni caduta. Per prima cosa è necessario attivarlo con il pulsante di discesa. Poiché si tratta di premere un solo pulsante, non è un problema. Anche se il jet drive non rappresenta un pericolo come l'elica, un'attivazione accidentale potrebbe portare a una collisione con un oggetto o addirittura con le persone, ad esempio.

L'Audi eFoil è inoltre dotato di GPS e giroscopio e si spegne automaticamente in caso di caduta.

Audi e-tron foil test - autonomia

Un altro ostacolo, dovuto alle già citate problematiche di efficienza dei primi jetfoil, era l'autonomia. Ma anche in questo caso gli ingegneri bavaresi sono riusciti a eliminare i problemi. La batteria Audi del peso di 13,2 kg (13 kg per Lift & Flite) offre un'autonomia di 90-120 minuti con dimensioni simili. Ma come nel caso dell'auto, se si guida sempre e solo a tutto gas, non si raggiungerà questa autonomia. Non con nessun eFoil. Dopotutto, l'eFoil si occupa (almeno non sempre) di velocità massime superiori ai 50 km/h.

Prototipo Audi a Berlino maggio 2019
Audi e-tron foil test: Prototipo Audi a Berlino maggio 2019

Sebbene sia possibile, anche con l'Audi e-tron foil, per me l'eFoiling è come lo snowboard sulla neve fresca, mentre il jetboard è destinato alla guida ad alta velocità. Tuttavia, non bisogna guardare le cose in bianco e nero. I gusti sono diversi.

Audi e-tron foil test: Il telecomando

Uno dei punti salienti del rapporto di prova dell'Audi e-tron foil è il telecomando Audi. Nessun altro telecomando ha un display a colori così grande e nitido. Non solo è bello da vedere, ma fornisce anche molte informazioni utili. Il colore dell'anello indica in quale delle 3 modalità ci si trova in qualsiasi momento:

  • Gonna Fly (verde): La modalità più delicata per i principianti e i piloti molto leggeri.
  • Nice and Smooth (blu): Modalità "tuttofare".
  • Rocket Ride (rosso): Modalità aggressiva


In ognuna di queste modalità sono disponibili 10 impostazioni di velocità che possono essere regolate con i pulsanti su e giù e che sono indicate dall'anello colorato. In pratica, avete 30 marce virtuali.

Audi e-tron foil test - Il telecomando
Audi e-tron foil test - Il telecomando

Durante il viaggio è possibile visualizzare un ampio display della velocità, nonché il livello di carica della batteria (batteria principale e telecomando), l'ora, la durata del viaggio e la distanza percorsa (in alternativa il consumo energetico).

Molte statistiche possono essere richiamate sul display anche dopo il viaggio, ad esempio:

  • Viaggio in minuti e chilometri
  • Velocità media e massima
  • Tempo di volo in minuti e percentuale
  • Consumo di energia in Wh/km (medio e massimo).


Il controller manuale informa il conducente tramite vibrazione quando viene raggiunto un determinato livello di batteria, ad esempio al 50%.

Audi e-tron foil test

Il telecomando è dotato di un generoso alimentatore con contatto magnetico. Ne sono rimasto particolarmente affascinato, come potete vedere nel video unboxing qui sotto.

Audi e-tron Foil test - Qualità

Con Audi come investitore, che ha fornito i 4 anelli e il logo Audi e-tron, il team Aerofoils doveva naturalmente soddisfare gli standard più elevati. A mio parere, ci sono riusciti. Le tavole non solo hanno un aspetto fantastico, ma sono anche di altissima qualità, fin nei minimi dettagli.

Tutto sembra di alta qualità e dopo 4 mesi di utilizzo non siamo riusciti a trovare alcun difetto. La tavola è semplicemente "Made in Germany".

Potete vedere questa qualità anche nel mio video unboxing sul canale YouTube di E-SURFER:

Audi e-tron foil test: Unboxing

Ultimo, ma non meno importante, test del foil dell'Audi e-tron: il nuovo Performance Board. Abbiamo avuto la fortuna di ricevere la prima lamina Performance da Aerofoils. Ha il numero di serie 1 😉 Si tratta di una versione più corta del pannello. A differenza della lamina standard e-tron, che è lunga 176 cm e larga 72 cm con un volume di 105 litri. La Performance ha le dimensioni di 153 x 66,7 cm con 83 litri.

La tavola standard può essere paragonata al Lift Foils Cruiser o al Fliteboard Standard, mentre la Performance si rivolge a rider più sportivi. La differenza è simile ai modelli Sport e Pro più corti di Lift e Flite.

Ecco un breve video:

Audi e-tron foil test: Performance

Audi e-tron foil test - Conclusioni

Come avrete capito, sono molto affascinato dall'Audi eFoil. Mi piace molto usarlo, la tecnologia è all'avanguardia e la qualità è impeccabile. È una tavola fantastica.

Naturalmente è possibile acquistare l'Audi e-tron foil, compresi tutti gli accessori, nel nostro negozio.

Se avete altre domande, visitate il nostro forum o chiamateci.

PROVARE PRIMA DI ACQUISTARE
Se non siete sicuri della scheda da acquistare, visitate il nostro centro di prova a Berlino. Fissate un appuntamento online compilando il nostro modulo di contatto.
CONDIVIDI L'ARTICOLO
PRODOTTI CHE POTREBBERO INTERESSARVI
Informazioni aggiuntive
Newsletter
VUOI
RIMANERE AGGIORNATI?
newsletter.registration_failed
newsletter.registration_successful
PER ULTERIORI ISPIRAZIONI
©2023 E-Surfer. all rights reserved