E-Jetski
Moto d'acqua elettrica - Arrivano gli eJetski?

Sono anni che cerco una moto d'acqua elettrica e ho già avuto modo di fare un test drive di una moto d'acqua elettrica. Ma quando arriveranno sul mercato?

Aggiornamento 2024

Una moto d'acqua elettrica deve pesare 300 kg ed essere trasportata con un rimorchio? No, c'è un nuovo approccio.

Dopo tre anni di attesa vana per la disponibilità di una moto d'acqua elettrica di marchi come Sea-Doo, Narke, Taiga Motors e molti altri, era giunto il momento di ripensarci.

Chi dice che una moto d'acqua elettrica debba pesare 300 kg ed essere così ingombrante da poter essere trasportata solo su un rimorchio? E se potesse essere trasportata in un'auto con il sedile posteriore ripiegato? O se potesse essere facilmente sollevata dall'acqua su uno yacht da una sola persona senza bisogno di attrezzi. Sarebbe anche facile da stivare. Sarebbe una buona idea?

Video: moto d'acqua elettrica

È tempo di ripensarci. Che sia a benzina o elettrico. Se molto sportivo o per principianti. Ci sono nuove soluzioni dalla scena del Jetboard e dell'eFoil.

Electric jetski

Jetsurf ha due modelli a benzina nella sua gamma 2024: il Race DFI Ski e il Titanium DFI Ski.

Con il Jet Ski elettrico, Jetsurf offre anche una variante alimentata da batterie agli ioni di litio.

Un'altra alternativa è lo scooter eFoil, anch'esso dotato di manubrio. Grazie all'ampio volume di oltre 200 litri, è possibile stare in piedi quando si è fermi. Questo rende l'eFoil molto facile da imparare, soprattutto per i principianti.

eFoil Scooter

Sia il Flitescooter di Flite che l'HyperFly del marchio Audi si rivolgono a un gruppo target che non è "completamente a suo agio" con l'eFoil. Gli scooter eFoil possono essere padroneggiati anche dai principianti in pochi minuti e sono dotati di molti meccanismi di sicurezza.

Maggiori informazioni su questo argomento nel nostro articolo Jetski 2.0.

Aggiornamento 2023

Purtroppo, probabilmente non nel 2023. In qualità di rivenditore di eFoil e jetboard, mi piacerebbe avere una moto d'acqua elettrica in uso. Le mie speranze erano riposte in aziende come Taiga Motors dal Canada o Narke dall'Ungheria. Qusai è la Tesla delle moto d'acqua.

Purtroppo, i modelli continuano a essere rinviati anno dopo anno. Non credo che sarà possibile acquistare una moto d'acqua elettrica nel 2023. Che peccato.

Negli ultimi 3 anni ho scritto diversi articoli sulle moto d'acqua elettriche. Li riassumo in questo articolo e non rinuncio alla speranza che presto sarà possibile acquistare una moto d'acqua elettrica. Se ciò avverrà, lo scoprirete qui.

Fino ad allora, ecco gli articoli precedenti:

Moto d'acqua elettrica Narke GT 95 2021

Narke ha presentato il suo primo e-jet ski GT45 nel 2018 e successivamente è stato consegnato ai beta tester. Il nuovo modello GT 95 è ora disponibile nel 2021!

Narke descrive la sua moto d'acqua elettrica come la "moto d'acqua più elegante del mondo", alimentata al 100% elettricamente. Con le sue dimensioni superiori alla media della sua categoria, è ben al di sopra degli standard del settore. In effetti, la moto d'acqua elettrica ha un aspetto piuttosto futuristico. Ed è grande.

È il giocattolo acquatico perfetto per chi apprezza il design, le soluzioni high-tech e il lusso - e si prende cura del pianeta con stile, secondo il produttore. L'ambizioso team Narke ha lavorato instancabilmente dal 2014 per rendere l'Electrojet l'alternativa perfetta alle tradizionali moto d'acqua a benzina.

Sci E-Jet Narke GT 95
Sci E-Jet Narke GT 95

Il primo modello di moto d'acqua elettrica, il Narke GT45, è stato presentato al Cannes Yachting Festival in Francia nel 2018 e ha suscitato un grande interesse in tutto il mondo. Secondo Narke, i modelli di prima generazione sono andati esauriti quasi subito.

Le tendenze generali del settore dei motori elettrici, ma anche i feedback dei proprietari di Narke, hanno contribuito alla messa a punto del modello esistente. Gli ingegneri Narke hanno portato il Narke GT 95 a un livello superiore, aumentando la potenza del 50% e l'autonomia del 20%. Tutto questo è stato ottenuto a bassa tensione (120V), una soluzione più sicura rispetto ai 400V, sviluppando ulteriormente il motore, ottimizzando lo scafo e installando l'ultima generazione di celle della batteria ad alte prestazioni.

La moto d'acqua elettrica GT95 offre tutto ciò che gli utenti possono aspettarsi da una moto d'acqua elettrica a 3 posti del 21° secolo: È divertente, sicura e potente, proteggendo le acque per le generazioni future. Ribattezzata "Cyberjet" dai suoi fan, è stata dotata di un motore più potente e di uno scafo ottimizzato, pur mantenendo una delle sue caratteristiche più importanti, il suo design accattivante e unico.

Moto d'acqua elettrica Narke

Anche Péter Bíró, campione del mondo di jet ski e due volte campione europeo, ha testato il GT45 e-jet ski. Oltre al rispetto dell'ambiente, il campione ha sottolineato l'eccellente velocità, la buona manovrabilità e la silenziosità del motore della moto d'acqua elettrica Narke. Caratteristiche che potrebbero chiaramente indicare un futuro sostenibile nel mercato delle moto d'acqua.

In termini di parametri tecnici, il Narke GT95 E-Jet-Ski ha il 50% di potenza in più rispetto al modello precedente, raggiungendo ben 95 CV. L'autonomia è aumentata del 20%, fino a 50 chilometri, grazie al nuovo scafo Petestep®, che garantisce una guida più confortevole ed efficiente dal punto di vista energetico. Il Narke GT95 E-Jet-Ski offre una guida più fluida e silenziosa grazie a un'esclusiva tecnologia di deflessione che riduce anche l'attrito e quindi il consumo di energia, oltre ad aumentare la stabilità anche alle alte velocità.

Sci E-Jet di Narke
Sci E-Jet di Narke

Il Narke GT95 E-Jet-Ski ha una velocità massima di oltre 70 km/h, monitora continuamente oltre 100 parametri operativi e applica la modalità "SAFE" quando necessario per mantenere la guidabilità. La moto d'acqua elettrica Narke GT95 sarà presentata al salone Top Marques di Monaco nell'estate del 2021. Per chi cerca un design futuristico, soluzioni high-tech e lusso e non ha paura di sentirsi unico e speciale, l'Electrojet può essere prenotato tramite www.narke.com o presso uno dei concessionari partner a partire da 39.000 euro.

Taiga Orca - Moto d'acqua elettrica

Il Taiga Orca è un concept di moto d'acqua elettrica proveniente dal Canada. La moto d'acqua elettrica è stata sviluppata dalla società Taiga Motors.

Il primo veicolo elettrico di Taiga è stato una motoslitta elettrica. Si tratta di un risultato sorprendente, in quanto una motoslitta viene normalmente utilizzata a temperature rigide e le batterie agli ioni di litio funzionano solo in misura limitata in presenza di gelo. D'altra parte, anche progettare una moto d'acqua elettrica è stata una vera sfida;-)

La moto d'acqua elettrica Taiga Orca è attualmente disponibile solo per il pre-ordine. È possibile prenotare una moto d'acqua elettrica dal Canada per 1.000 dollari. Il prezzo finale dovrebbe partire da 24.000 dollari più tasse e spedizione nella versione in fibra di carbonio. Tuttavia, sarà disponibile anche un modello base a partire da 15.000 dollari con un deposito di 100 dollari. Non si sa ancora nulla sulla data esatta di consegna. I preordini devono essere trattati con cautela, perché purtroppo abbiamo già visto molti clienti delusi da Jetboards e eFoils che hanno pagato tramite Kickstarter, per esempio, e poi hanno ricevuto la loro tavola con tre anni di ritardo o non l'hanno ricevuta affatto. Nessun produttore dovrebbe accettare denaro prima di aver fissato una data di consegna. Nemmeno se si tratta di una moto d'acqua elettrica.

Taiga Orca

La moto d'acqua elettrica Taiga Orca promette una velocità massima di 104 km/h e un'autonomia fino a 60 chilometri. Allo stesso tempo, si dice che abbia un tempo di percorrenza fino a 2 ore. Questo corrisponderebbe quindi a una velocità media di 30 km/h. Quindi si tratta più di una crociera dolce 😉

La moto d'acqua elettrica è dotata di connessioni GPS, LTE, Wi-Fi e Bluetooth. Queste possono essere utilizzate, ad esempio, per installare aggiornamenti software e configurare vari parametri tramite un'app. Le trasmissioni sono progettate per non richiedere manutenzione per tre anni. Sono disponibili 2 modelli:

Taiga Orca Sport

Il modello Sport raggiunge una velocità massima di 90 km/h con 120 CV. La batteria da 20 kWh offre un'autonomia di 50 chilometri. Con una lunghezza di 3 metri, una larghezza di 1,2 metri e un'altezza di 1 metro, il modello Sport offre spazio per 2 adulti. Il tempo di ricarica dovrebbe essere di 3 ore con l'alimentatore da 6,6 kW. Tuttavia, si parla anche di una modalità di ricarica rapida, che dovrebbe portare la carica all'80% in 20 minuti. Non è chiaro se per questa modalità sia necessario un alimentatore separato.

Un display ad alta definizione da 7 pollici mostra al conducente tutti i dati importanti durante la guida. È presente un vano portaoggetti impermeabile da 57 litri e un fish finder opzionale. Il Taiga Sport è disponibile in tre colori: bianco, blu e nero.

Taiga Orca in bianco
Taiga Orca Jetski

Modello Performance

La Performance eJetski di Taiga Motors ha una velocità massima di 104 km/h con 180 CV. La batteria da 25 kWh offre un'autonomia di 60 km. Sebbene le dimensioni siano identiche a quelle del modello Sport, ha una capacità di carico di 2-3 persone. Per il modello Performance è previsto anche un dispositivo di traino opzionale per wakeboarder o sciatori d'acqua. Tutti gli altri dati sono identici a quelli del modello Sport.

La moto d'acqua elettrica più veloce?

La moto d'acqua elettrica più veloce del mondo era un progetto di crowdfunding inglese della fine del 2019. L'obiettivo era un record mondiale di velocità.

Jamie Marlie, del Regno Unito, voleva finanziare una moto d'acqua elettrica tramite la piattaforma di crowdfunding crowdfunder.co.uk alla fine del 2019. Doveva essere la moto d'acqua elettrica più veloce del mondo. Sebbene Jamie non avesse mai guidato una moto d'acqua prima d'ora, aveva molta esperienza con le imbarcazioni elettriche.

Nel 2018 aveva equipaggiato un gommone a scafo rigido di sei metri con un motore elettrico. Ora voleva cimentarsi con una moto d'acqua elettrica. Ma naturalmente non una moto d'acqua elettrica qualsiasi, no, voleva che fosse la moto d'acqua elettrica più veloce del mondo. Certo, all'epoca non esistevano quasi altre moto d'acqua elettriche. E se c'erano, erano solo prototipi. Quindi l'intera faccenda sembrava uno slogan per trovare altri produttori per il suo progetto.

L'obiettivo di Jamie era anche quello di eliminare il rumore e i gas di scarico per realizzare una moto d'acqua ecologica. Proprio come altri avevano già provato a fare senza successo. Per il prototipo voleva utilizzare batterie agli ioni di litio, motori elettrici e caricabatterie di auto ibride già esistenti. Una Yamaha Waverunner XLT 1200 doveva servire come moto d'acqua di prova.

Bilder-der-Prototypen-Komponenten
Bilder-der-Prototypen-Komponenten

Ma Jamie voleva ancora di più. Voleva che fosse al 100% ecologico. Così ha pensato di caricare la batteria con un pannello solare sul tetto e di utilizzare la batteria della moto d'acqua come accumulatore di energia in casa quando la moto d'acqua non viene utilizzata. Un'ottima idea, in effetti.

Purtroppo, nulla di tutto ciò ha funzionato. Alla fine, Jamie non è riuscito a trovare un solo sostenitore per il suo progetto. Nonostante avesse offerto diversi incentivi a Baker, da 100 sterline per un giro di prova a 18.000 sterline per l'eJetski, nessuno ha risposto. Alla fine, la piattaforma di crowdfunding ha dichiarato: "Purtroppo questo progetto non ha avuto successo".

Purtroppo questo non è il primo e probabilmente non sarà l'ultimo progetto di eJetski che non è riuscito o non riuscirà ad arrivare sul mercato. Ma la speranza muore per ultima 😉

Concetto elettrico SeaDoo

Un concept elettrico SeaDoo è stato presentato nel 2019. La moto d'acqua elettrica SeaDoo è stata presentata insieme ad altri divertenti veicoli elettrici di BRP.

Il produttore canadese Bombardier Recreational Products Inc. (BRP in breve) è considerato il leader del mercato delle moto d'acqua (note anche come moto d'acqua). Mentre altri giganti del settore, come Yamaha e Kawasaki, mantengono un basso profilo quando si tratta di moto d'acqua elettriche, il prototipo SeaDoo elettrico di BRP è il primo concept di un produttore di marca. Fino ad ora ci sono state solo giovani start-up con l'obiettivo di portare sul mercato una moto d'acqua elettrica.

Oltre al SeaDoo elettrico, BRP ha presentato in fiera anche diversi altri veicoli elettrici. Tra questi, le versioni elettriche del Riker (un trike) e dello Ski-Doo (una motoslitta), oltre a go-kart e scooter elettrici. L'e-SeaDoo si basa sul design dei modelli GTI a benzina. Potete vedere i prototipi nel video ufficiale dell'azienda:

concept elettrico SeaDoo

Purtroppo non è stato rivelato praticamente nessun dettaglio tecnico sulla Sea-Doo elettrica. Non ci sono nemmeno video in cui si possa vedere la moto d'acqua elettrica in movimento. L'intera operazione sembra essere più che altro una campagna di immagine, come si è visto nei primi anni dell'industria automobilistica. Le giovani start-up come Taiga o Narke diventeranno le nuove Tesla degli sport acquatici? O è davvero troppo presto per questa tendenza?

Una start-up correrà sempre più rischi di una società quotata in borsa come BRP e quindi presumo che aziende come Taiga o Narke porteranno sul mercato i primi sci a reazione. Ma forse stanno imparando dall'industria automobilistica e non vogliono creare nuovi concorrenti.

SeaDoo Electro Jetski
SeaDoo Electro Jetski

Il fatto è che un SeaDoo elettrico di un produttore rinomato come BRP darebbe una scossa al mercato. Dopo tutto, le moto d'acqua a benzina vengono escluse da un numero sempre maggiore di acque a causa del rumore e dei gas di scarico. È urgente un nuovo inizio per il mercato delle moto d'acqua.

WaveFlyer dall'Australia

Il WaveFlyer è una moto d'acqua aliscafo elettrica sviluppata in Australia. Un nuovo concetto di moto d'acqua con ali subacquee.

Si vedono sempre più prototipi di moto d'acqua a propulsione elettrica, ma questo concetto è nuovo. L'approccio dell'aliscafo sta già rivoluzionando il mercato delle tavole da surf elettriche, con vendite di eFoil che hanno superato il numero di tavole a reazione. Possiamo certamente affermare che volare sull'acqua con un aliscafo elettrico è un'esperienza fantastica. Ma gli eFoil sono molto leggeri e piccoli e quindi offrono la possibilità di fare curve strette. Una moto d'acqua elettrica, invece, è piuttosto pesante e potrebbe non essere altrettanto manovrabile.

Esistono già alcune imbarcazioni elettriche con ali subacquee e il motivo principale sembra essere quello di ridurre il consumo energetico grazie alla minore resistenza dell'acqua. Questo ha portato al successo delle eFoil. Ma anche con l'eFoil non è possibile virare in modo così aggressivo come con un jet board. Abbiamo visto dal vivo alcuni e-boot con aliscafo e ne abbiamo anche cavalcato uno. Lo stesso vale in questo caso e crediamo che sarà simile con una moto d'acqua elettrica ad aliscafo come il WaveFlyer australiano. Date un'occhiata al video qui sotto:

WaveFlyer

La moto d'acqua elettrica WaveFlyer è stata sviluppata da Electro Nautic, una filiale di Electro Aero. Questi sviluppano motori elettrici per piccoli aerei e parapendii. Entrambe le società hanno sede a Perth, nell'Australia occidentale. Il WaveFlyer utilizza batterie al litio sostituibili e aggiornabili ed è controllato da un joystick o da un volante. Un display touchscreen mostra la velocità e la carica della batteria e consente di modificare le impostazioni.

Sembra che la versione elettrica della moto d'acqua sia solo uno dei concetti, dato che il sito web mostra anche diverse piccole imbarcazioni. A nostro avviso, non sembrano molto comode. Si veda la seguente immagine.

WaveFlyer
WaveFlyer

Sembra che Electro Nautic voglia concedere in licenza i suoi aliscafi elettrici autostabilizzanti, in attesa di brevetto, ad altri produttori di sport acquatici. A nostro avviso, la stabilizzazione automatica assistita da computer è un'ulteriore indicazione che questo concetto non è destinato a stili di guida sportivi.

Aliscafo elettrico Nikola WAV

La moto Nikola WAV eWater è stata sviluppata dall'azienda Nikola di Phoenix, negli Stati Uniti. Il produttore è noto per i suoi camion elettrici.

Il design della moto d'acqua elettrica biposto Nikola WAV (pronuncia "Wave") si ispira alle cosiddette superbike, ovvero moto da corsa ad alte prestazioni per tasche profonde. Tutto ha un aspetto futuristico e lussuoso. Il display 4K da 12 pollici, ad esempio, è stato progettato per tenere il pilota aggiornato su tutti i dati tecnici più importanti. Il capo della Nikola Motors, Trevor Milton, descrive il progetto come il "futuro delle moto d'acqua".

Nikola WAV

Questo progetto è stato accelerato dall'acquisto della società Free Form Factory, che aveva precedentemente presentato il montante X1 eJetski. Nikola ha molta esperienza con gli azionamenti elettrici, dato che la sua attività principale è costituita dai camion elettrici TRE e DUE. I carrelli elettrici hanno una potenza fino a 735 kW o 1.000 CV. Non è poco. Oltre ai camion, il team è specializzato anche in veicoli per il tempo libero. Tra questi, il Badger Pickup con 960 CV, l'NZT Off-Road Buggy con 590 CV e il veicolo militare RECKLESS, anch'esso con 590 CV. Tutti i veicoli sono a propulsione completamente elettrica.

Nikola Motors sta lavorando a diversi veicoli elettrici
Nikola Motors sta lavorando a diversi veicoli elettrici

Non dovrebbe quindi mancare l'esperienza con i motori elettrici ad alte prestazioni e la tecnologia delle batterie. Tuttavia, ci sono alcuni ostacoli aggiuntivi per una moto d'acqua. Tutti i componenti devono essere resistenti all'acqua di mare.

Come spesso accade, di questa moto d'acqua elettrica si possono vedere finora solo i prototipi. Anche per quanto riguarda i dati tecnici, il produttore mantiene un profilo basso. Finora si possono vedere solo video di immagini in cui la eWatermotorbike non viene nemmeno guidata. Non sono stati specificati né la potenza del motore né l'autonomia. L'attenzione si concentra invece su caratteristiche come il sistema di infotainment o i vani portaoggetti.

Come minimo, l'azienda dovrebbe avere esperienza e budget sufficienti per portare sul mercato una moto d'acqua elettrica. Tuttavia, è difficile dire quando ciò avverrà.

Narke ElektroJet

Narke ElektroJet - ci sono diversi progetti di moto d'acqua elettriche su Internet, ma nessuno è ancora entrato in produzione. Le batterie non sono ancora abbastanza potenti.

Mentre scriviamo questo articolo è l'estate 2018 e il Narke ElectroJet è destinato a cambiare le cose nel prossimo futuro. Un team di sviluppo ungherese composto da progettisti e costruttori navali sta mostrando il suo prototipo. Il Narke ElectroJet è attualmente in fase di test in Ungheria e si dice che sia molto silenzioso. Non solo grazie all'azionamento elettrico, ma anche e soprattutto per la sua forma speciale.

La moto d'acqua elettrica ungherese è realizzata in fibra di carbonio e ha un motore raffreddato ad acqua da 45 kW o 61 CV. 45 kW sono molti se si fa un confronto con le tavole da surf elettriche, dove i jetboard più potenti hanno circa 16 kW. Anche in questo caso, rispetto a una moto d'acqua a benzina, non è molto. Alcune moto d'acqua a benzina hanno 170 kW (230 CV) o anche di più.

Moto d'acqua elettrica Narke
Moto d'acqua elettrica Narke

La moto d'acqua elettrica Narke promette una velocità di 55 km/h e un tempo di funzionamento di 1,5 ore con un uso normale, il che probabilmente significa che questo non vale a velocità massima costante. Ma chi vorrebbe attraversare l'acqua a 55 km/h per 1,5 ore? Le moto d'acqua a benzina possono raggiungere i 120 km/h o più. D'altra parte, sono rumorose e puzzolenti 😉

La batteria si ricarica all'80% in sole 2 ore e può essere sostituita in pochi minuti. Ci chiediamo quanto costerebbe una seconda batteria per la moto d'acqua elettrica. Le batterie più piccole per le tavole da surf elettriche costano già diverse migliaia di euro.

Il Narke ElektroJet è dotato di un display intelligente personalizzabile che si integra molto bene con il design futuristico e visualizza molte informazioni utili come velocità, temperatura, ora, data, distanza e temperatura dell'acqua. Non sono ancora state rilasciate informazioni sui prezzi, ma vi terremo aggiornati.

Considerando che il jetboard elettrico Curf da 16 kW costa fino a 22.000 euro, molto probabilmente non sarà economico. Le batterie di alta qualità sono ancora molto costose.

La produzione in serie della moto d'acqua elettrica è già prevista per il 2018 a Balatonvilág, in Ungheria. Abbiamo visto molti di questi annunci nel settore delle tavole da surf elettriche, ma la maggior parte delle moto d'acqua di solito ha un ritardo di un anno o più. Sarà interessante vedere quando e a quale prezzo la moto d'acqua elettrica Narke sarà disponibile per la vendita.

La prima moto d'acqua elettrica stand-up, chiamata Gratis X1, è stata annunciata nel 2017 dalla Free Form Factory Inc. con sede a Sacramento, in California.

Prima di tutto. Il Gratis X1 non è gratuito 😉 Una moto d'acqua elettrica stand-up è più leggera e più sportiva di una moto d'acqua elettrica standard. Proprio come i modelli a benzina. Come suggerisce il nome, non ci si siede sulla moto d'acqua, ma si sta in piedi. Questo permette di effettuare manovre più radicali, come i salti mortali all'indietro. Free Form Factory ha annunciato la prima moto d'acqua elettrica stand-up chiamata Gratis X1.

Il Gratis X1 promette un'autonomia di 45 minuti nella configurazione standard, ma dovrebbe offrire anche un'ora di guida con una batteria più grande. L'azienda ha persino raccolto i pre-ordini, anche se non è mai riuscita a immettere il prodotto sul mercato. Il prezzo doveva essere di 17.990 USD più tasse e spedizione. È ancora possibile trovare il video dell'immagine su Youtube:

Moto d'acqua elettrica Stand Up Free X1

Il fondatore Jordan Darlin si è occupato di motocross, motoslitte e, naturalmente, moto d'acqua prima di fondare Free Form Inc. nel 2014. La sua idea era quella di sviluppare una moto d'acqua robusta, priva di emissioni locali e silenziosa. Ha deciso di utilizzare un materiale polimerico proprietario al posto della fibra di vetro, che riteneva più leggero e durevole. Una delle sue citazioni è stata:

'La moto d'acqua elettrica Gratis X1 sta cambiando il futuro di questo settore, diventando la principale moto d'acqua silenziosa ad alte prestazioni che consente ai piloti di tutti i livelli di abilità di navigare in acque aperte senza le limitazioni delle moto d'acqua alimentate a carburante'.

Jordan Darlin


Il sito web dell'azienda ridefreeform.com non è più attivo, ma la pagina Facebook esiste ancora. Nel novembre 2018 è stato annunciato che Nikola Powersports, un produttore di vari veicoli elettrici, ha acquisito Free Form Factory. L'azienda intende lanciare la moto d'acqua elettrica stand-up con il proprio marchio.

Free X1 - Una moto d'acqua silenziosa
Free X1 - Una moto d'acqua silenziosa

Nel maggio 2017, Free Form ha tentato di raccogliere altri 3,5 milioni di dollari per finanziare lo sviluppo della moto d'acqua elettrica Gratis X1, avendo già raccolto 500.000 dollari dagli investitori. Dopo aver fallito, l'azienda è stata acquistata.

J-Force eJet di Stoccarda

Il J-Force eJet è stato presentato all'Interboot in Germania nel 2015 come uno dei primi concept di moto d'acqua elettrica al mondo.

Nel 2014 è stata fondata la società tedesca J-Force GmbH di Stoccarda per sviluppare il J-Force eJet e le eJetboard. Il J-Force eJet prometteva un motore elettrico da 320 CV e un'autonomia fino a 2 ore. Un motore così potente richiederebbe una batteria molto potente, ma l'azienda ha dichiarato che la batteria si ricarica in sole 2 ore.

Il peso totale di questa moto d'acqua elettrica è di 350 kg. Non è stata indicata la velocità massima, poiché si trattava ancora di un prototipo iniziale. Vedere il seguente video:

J-Force

Il jet board elettrico di J-Force, chiamato eBoard, avrebbe dovuto raggiungere una velocità massima di 55 km/h. L'azienda sosteneva che sarebbe stato il jet board più veloce dell'epoca. L'azienda sosteneva che sarebbe stata la tavola a reazione più veloce dell'epoca. Naturalmente, il 2015 era ancora agli albori per le tavole da surf elettriche. Le uniche aziende già presenti all'epoca erano Waterwolf, Onean, Radinn e la prima Lampuga. L'eBoard aveva una caratteristica unica che sembrava piuttosto interessante. Invece di utilizzare un telecomando, aveva un guanto intelligente. Il cosiddetto comando eFlex aveva anche un display.

Soprattutto le funzioni del J-Force eJet sembravano un po' irreali. Una moto d'acqua elettrica con 320 CV che può essere ricaricata in sole 2 ore sembrava impossibile all'epoca. Il sito web dell'azienda era originariamente j-force.de, ma non esiste più. Purtroppo, i prodotti non sono mai arrivati sul mercato.

È un peccato, perché gli ingegneri tedeschi avevano idee molto innovative. Sospettiamo che nel 2015 fosse semplicemente troppo presto, visti gli inizi delle batterie agli ioni di litio ad alta energia. Soprattutto per prodotti come l'eJet. Non solo è necessaria una grande potenza per una moto d'acqua elettrica, ma tutto deve essere perfettamente sigillato per l'uso in acqua salata. Semplicemente non erano pronti nel 2015. Che peccato.

Seadoo GT elettrico E-Waverunner

Il primo Seadoo GT E-Waverunner elettrico è stato costruito dall'azienda olandese Bellmarine. Le moto d'acqua elettriche personalizzate erano destinate a un superyacht di 80 metri.

Qualcuno con le tasche piene voleva una moto d'acqua elettrica per il suo yacht di lusso. Così, nel 2012, la Bellmarine Technology, esperta in propulsione elettrica per navi, ne ha costruito uno per questo cliente. In realtà ne hanno costruiti due. Ognuno con un motore elettrico a reazione da 45 kW e una batteria ai polimeri di litio da 120 V e 150 Ah.

Si tratta di una potenza notevole per una moto d'acqua elettrica e per realizzarla hanno dovuto utilizzare otto moduli di batterie ad alta energia con uno speciale sistema di gestione delle batterie (BMS). Per caricare le batterie, il caricatore da 9 kW viene riconosciuto dalla Seadoo elettrica, in modo che la moto d'acqua elettrica controlli da sola il processo di carica. Il processo di ricarica dovrebbe durare circa 2,5 ore.

Il tempo medio di funzionamento di questo Seadoo GT E-Waverunner elettrico dovrebbe essere di 1,5 ore con un "uso normale". A velocità massima, l'autonomia è di 30 minuti. Ecco un video della moto d'acqua elettrica in azione:

Seadoo GT E-Waverunner elettrico

Queste personalizzazioni si basano su una Seadoo GTE215 (modello 2012) con le seguenti specifiche di moto d'acqua elettrica:

  • Motore AC raffreddato a liquido da 45 kW 120 volt
  • Regolatore a corrente alternata raffreddato a liquido da 144 volt e 500 ampere
  • Batterie ai polimeri di litio ad alte prestazioni
  • 120 Volt 160 Ah (20 kWh) raffreddamento ad aria forzata
  • Sistema BMS (Battery Management System) appositamente sviluppato
  • Caricabatterie 120 Volt 60 Ah

Include anche le caratteristiche originali di Seadoo GTE come:

  • Sistema di frenata intelligente IBR (Intelligent IBR Braking System)
  • Sistema di assetto variabile (VTS)
  • Posizione GPS, bussola, velocità, timer sul giro, ecc.
  • Modalità automatica di emergenza <20% di capacità della batteria
  • Protocollo di comunicazione CAN bus
  • Peso totale: 435 kg

Purtroppo non abbiamo informazioni sul prezzo del Seadoo GT E-Waverunner elettrico, ma presumiamo che non sia economico. Dopotutto, era tutto fatto a mano e un Seadoo elettrico di questo tipo non era mai stato realizzato prima. Alle fiere di settore chiediamo regolarmente a Seadoo quando lancerà una moto d'acqua elettrica. Finora non c'è stata risposta.

Una moto d'acqua elettrica dall'Austria

L'azienda Stromkind ha sviluppato un sistema di propulsione elettrica per moto d'acqua per combattere il rumore e i gas di scarico delle moto d'acqua.

Il rumore e i gas di scarico stanno facendo sì che le moto d'acqua vengano bandite da un numero sempre maggiore di specchi d'acqua. Una start-up di Vienna ha sviluppato un sistema di propulsione elettrica per moto d'acqua che mira a cambiare questa situazione. Il fondatore di Stromkind, Andreas Desch, e il suo team stanno collaborando con produttori di moto d'acqua come Belassi per rendere possibile questa soluzione. È emerso che gli attuali motori a benzina non possono essere convertiti in elettricità perché non sono abbastanza efficaci.

È stato quindi necessario sviluppare uno speciale motore elettrico per moto d'acqua. A tale scopo sono stati progettati un nuovo sistema di pompe e una nuova elica. L'obiettivo era quello di aumentare l'efficienza dal 20% dei motori a benzina fino al 70% dei motori elettrici. Questo motore doveva essere lanciato sul mercato con il nome di Podilabs, per facilitare l'offerta di moto d'acqua elettriche da parte dei produttori.

I primi prototipi
I primi prototipi

Ma secondo i fondatori, questo era solo l'inizio. Infatti, un'unità elettrica di questo tipo potrebbe essere utilizzata anche per imbarcazioni e navi più grandi, il che aumenterebbe di molte volte il potenziale di mercato. Il primo prototipo doveva essere presentato all'inizio del 2017. Sostenuto da programmi di finanziamento locali, si è rivelato che il finanziamento a sei cifre non sarebbe durato a lungo. Un solo prototipo costava circa 50.000 euro.

Così si sono messi alla ricerca di altri investitori. Sfortunatamente, la ricerca non è stata coronata da successo e quindi alla fine il motore elettrico per moto d'acqua non è stato immesso sul mercato. Gli ostacoli erano semplicemente troppo alti e la tecnologia delle batterie non era ancora pronta nel 2017. Gli indirizzi aziendali podilabs.com e stromkind.at non sono più aggiornati o sono stati addirittura disattivati.

È indubbio l'interesse per un motore silenzioso e privo di emissioni per le moto d'acqua. Da qui i numerosi tentativi di trovare una soluzione da parte di varie start-up in tutto il mondo. Tuttavia, probabilmente dovremo pazientare ancora un po' prima che queste soluzioni diventino realtà. Una cosa è sviluppare un prototipo, ma un prodotto di serie affidabile richiede un investimento lungo e costoso.

2010 Moto d'acqua elettrica

I primi concetti di moto d'acqua elettronica sono stati presentati nel 2010 da Green Samba e Eco Watercraft. Entrambi non sono mai arrivati sul mercato.

Se c'è una cosa fastidiosa delle moto d'acqua è il rumore. Anche a distanza, le persone si lamentano del rumore dei motori, motivo per cui sempre più luoghi stanno vietando le moto d'acqua. Una soluzione potrebbe essere una moto d'acqua elettrica, cioè una moto d'acqua con un motore elettrico silenzioso.

Le moto d'acqua a benzina hanno una grande potenza, con 200 CV o più. La potenza può essere paragonata a quella di un'auto sportiva. Una potenza così elevata richiede batterie enormi, che rendono il tutto molto pesante. Inoltre, le batterie e l'elettronica di un e-jet ski devono essere resistenti all'acqua salata. Si tratta di una sfida difficile che le auto elettriche non devono risolvere. Questo è il motivo per cui non abbiamo ancora visto una moto d'acqua elettrica sul mercato, anche se start-up innovative ci stanno provando dal 2010. Vediamo due esempi.

Moto d'acqua elettrica Green Samba

Nel 2010, il gruppo Silveira dell'Ohio (USA) ha presentato un prototipo di moto d'acqua elettrica chiamato Green Samba. La promessa era quella di offrire un'esperienza simile a quella di una moto d'acqua con oltre 200 CV e una velocità fino a 105 km/h, solo senza rumore ed emissioni locali. L'azienda non ha mai annunciato un prezzo e il prodotto non è mai stato disponibile per l'acquisto. Tuttavia, il concetto era molto interessante. Non solo perché era elettrico, ma anche perché la forma e il peso erano molto diversi rispetto alle altre moto d'acqua. Il leggero scafo in fibra di carbonio era progettato in modo che il pilota si sedesse molto vicino alla superficie dell'acqua. Quasi come una moto da corsa.

Il prototipo di moto d'acqua elettrica Samba Green era previsto per la fine del 2010, ma l'azienda ha abbandonato l'iniziativa quando si è resa conto che la tecnologia delle batterie non era ancora abbastanza avanzata per eguagliare le prestazioni delle moto d'acqua a benzina. Già nel 2009 erano stati realizzati i prototipi del Samba, una versione a benzina del Samba Green. Vedere il seguente video:

Green Samba

Il sito web di Silveira Samba Green era originariamente su silveiracustoms.com, ma non è più online.

Eco Watercraft

Nello stesso periodo, un'altra azienda ha sviluppato un concetto di moto d'acqua ecologica. Anche in questo caso, l'approccio di Eco Watercraft prevedeva l'eliminazione del rumore e delle emissioni locali. Il tempo di ricarica della moto d'acqua elettrica era specificato in 3 ore a 240 volt e 6 ore a 110 volt. Secondo l'amministratore delegato Barret Taylor, il primo prototipo raggiungeva gli 80 km/h, ma l'obiettivo era di 105 km/h.

L'azienda ha paragonato la sua moto d'acqua elettrica ai veicoli Tesla e ha promesso una coppia istantanea a qualsiasi velocità. Non è stato detto nulla sulla durata di funzionamento della Eco Watercraft alimentata da batterie agli ioni di litio. Il loro obiettivo era trovare un famoso surfista di grandi onde per dimostrare che la loro moto d'acqua elettrica poteva competere con i veicoli a benzina. Anche il sito web originale ecowatercraft.com non è più online.

PROVARE PRIMA DI ACQUISTARE
Se non siete sicuri della scheda da acquistare, visitate il nostro centro di prova a Berlino. Fissate un appuntamento online compilando il nostro modulo di contatto.
CONDIVIDI L'ARTICOLO
PRODOTTI CHE POTREBBERO INTERESSARVI
Informazioni aggiuntive
Newsletter
VUOI
RIMANERE AGGIORNATI?
newsletter.registration_failed
newsletter.registration_successful
PER ULTERIORI ISPIRAZIONI
©2023 E-Surfer. all rights reserved